Il 2015 di Emergency Rovigo

cena emergency 2Banchetti, nuove collaborazioni e nuovi volontari nel 2015 di Emergency Rovigo, che ha chiuso l’anno con oltre 11.000 euro di raccolta fondi a sostegno dell’Organizzazione umanitaria fondata da Gino Strada.

Anche l’anno scorso, il gruppo di Rovigo non ha risparmiato energie e fantasia per raccogliere donazioni e far conoscere i progetti di Emergency a favore delle vittime di guerra e povertà, sia nei paesi più difficili che in Italia, dove ormai l’associazione opera da anni con ambulatori fissi e mobili per aiutare le fasce più svantaggiate ed emarginate della popolazione.

L’anno scorso i volontari rodigini hanno realizzato 35 banchetti e raccolto complessivamente 11.016,50 euro, che sono stati destinati completamente a Emergency. Un dato positivo e in crescita: nel 2014 erano stati raccolti 9.113,50 euro. Dopo il drastico calo dei fondi raccolti nel 2009 e 2010, all’esplodere della crisi economica, negli ultimi anni le offerte raccolte dal gruppo sono tornate a crescere. Non è calato, in questi anni, il supporto e l’affetto dei molti sostenitori.
L’anno scorso 2.426 euro provenivano da donazioni, più del doppio rispetto all’anno precedente, quando erano 1.100 euro. Per quanto riguarda i banchetti si conferma un trend dell’ultimo lustro: calano i fondi raccolti con la vendita di gadget e altro materiale (3.701 euro nel 2015, a fronte dei 4.408 dell’anno scorso), ma aumentano le offerte libere (4.103,50 euro a fronte dei 3.193).

La forza del gruppo rodigino di Emergency sono i volontari, ma anche e soprattutto i molti sostenitori, che anche nel 2015 si sono prodigati per coinvolgere Emergency in iniziative di beneficenza. E’ il caso di Pincara, dove praticamente l’intera comunità ha contribuito alla realizzazione della cena e festa del 16 maggio scorso, in località Gambaro. Volontari locali hanno cucinato e servito per tutta la serata, mentre diverse attività commerciali locali hanno messo in premio prodotti per la raccolta fondi della serata, che ha visto ospite il pediatra Paolo Grotto, di ritorno dalla Repubblica Centrafricana. Il risultato s’è visto: 1.670 euro raccolti in una sola sera.

banchettoAltrettanto significativa la collaborazione con la compagnia teatrale La Piccola Ribalta di Abano Terme, che lo scorso novembre ha portato in scena al teatro Duomo di Rovigo lo spettacolo “Ulisse Saturno farmacista notturno”. Un evento, realizzato grazie all’aiuto del Gruppo Missionario dei Veri Amici, dell’associazione Ab@genzi e della Fp-Cgil, che ha consentito di raccogliere ben 1.138 euro. Ma il 2015 di Emergency nella nostra provincia è un fiume di iniziative ed eventi, piccoli e grandi, da Zelo (teatro di una serata di raccolta fondi particolarmente riuscita) al Delta del Po.

Si sono consolidate le collaborazioni con realtà come la Fiera dell’Elettronica, il Deltablues, il festival “Tra Ville e Giardini” e il torneo di rugby “Aldo Milani”. Allo stesso tempo sono nate nuove “amicizie”, come con il multisala Cinergia di Rovigo, che in diverse occasioni ha ospitato la campagna “Un euro per Emergency”. Sempre nel 2015 è cresciuto il rapporto con l’Auser di Rovigo, ormai luogo di riferimento per incontri e riunioni e con cui nel 2016 nasceranno alcune iniziative comuni.
Proseguiranno quest’anno anche le collaborazioni ormai consolidate con l’Università Popolare Polesana (il 13 marzo è in programma un incontro a Rosolina) e con le scuole elementari, medie e superiori, nonchè la partecipazione a spettacoli di artisti e amici come Natalino Balasso o Dario Vergassola.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Francesco Casoni ha detto:

    L’ha ribloggato su Basso Veneto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...